L’Osservatorio della radiofonia internazionale in lingua italiana Italradio, il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Pisa e l’azienda M.B.I. organizzano il:

XV Forum Italradio

Da Marconi al 5G, prospettive per le radiocomunicazioni globali

Coltano (Pi), 12 dicembre 2018

 

 

In occasione del CXVII anniversario del primo collegamento radio attraverso l’Oceano Atlantico effettuato da G. Marconi, esperti provenienti da istituzioni internazionali, enti radiotelevisivi, aziende del settore ICT ed università, si incontreranno e cercheranno di tracciare le linee di tendenza per le radiocomunicazioni del futuro.

La più potente stazione radiotelegrafica realizzata oltre un secolo fa, da Guglielmo Marconi

È il 12 dicembre 1901 quando Guglielmo Marconi, l’inventore della radio, realizza il primo collegamento transatlantico tra Gran Bretagna e Canada dimostrando che costruire stazioni radiotelegrafiche intercontinentali avrebbe garantito comunicazioni senza fili a tutte le nazioni. Due anni dopo, Marconi scelse Coltano, situato tra Livorno e Pisa, per installare la prima stazione in Italia con l’intento di inviare e ricevere segnali dal Nord America e dall’Africa orientale.

Un’area demo con dimostrazioni, sensoristica e  sperimentazioni

Per tutta la durata del Forum sarà attiva all’interno della Villa Medicea un’area demo intitolata “Tecnologie per sensori, misure e radiocomunicazioni” in cui aziende, start-up, spin-off, consorzi e gruppi di ricerca svolgeranno dimostrazioni per il pubblico. Tra queste:

  • R.i.C.O. S.r.l.
  • Martel Innovate & Progetto Q/V Lift
  • M.B.I. S.r.l. & Progetto Nefocast
  • M.B.I. S.r.l. & Progetto ISM-HAB
  • Stargate Consulting
  • I.R.S. S.r.l.
  • Certified Alliance member National Instruments
  • CTL Editore Livorno – Sezione A.R.I. di Pisa.

A chi si rivolge

Il Forum si rivolge alla comunità accademica (docenti, ricercatori e studenti) interessata agli sviluppi delle tecnologie per le comunicazioni, agli operatori dei settore delle telecomunicazioni e della diffusione radiotelevisiva, alle aziende del settore ICT, agli studiosi dell’opera di Marconi ed agli appassionati di radiocomunicazioni in genere. La partecipazione è gratuita.

Programma

9.30 – Saluti ed apertura dei lavori

– Saluto del prof. Giuseppe Anastasi, Direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione

– Saluti da parte delle Associazioni Locali di Coltano

– Introduzione ai lavori da parte del dott. Luigi Cobisi, Segretario Generale di Italradio

10.00 – I Sessione – Le comunicazioni globali nel XXI secolo: il 5G Moderatore Monique Calisti, Martel Innovate

10.00 François Rancy, Director of the ITU Radiocommunication Bureau, ITU-R, Ginevra, “Verso il 5G: questioni normative e gestione dello spettro radio”

10.30 Marco Luise, Università di Pisa, “Sfide tecnologiche per il 5G”

11.00 – Pausa caffè

11.30 Vittoria Mignone, Centro Ricerche, Innovazione Tecnologica e Sperimentazione RAI, Torino, “Il 5G e l’integrazione dei servizi di diffusione radiotelevisiva”

12.00 Antonio Arcidiacono, Director of Technology & Innovation, European Broadcasting Union, EBU, “Native 5G Broadcasting”

12.30– Fine sessione mattutina e pausa pranzo

14.00 – II Sessione – Tecnologie per le radiocomunicazioni globali Moderatore Paolo Morandotti, Coordinatore Scientifico Italradio

14.00 Filippo Giannetti, Università di Pisa
“Marconi e l’innovativo parco antenne di Coltano”

14.30 Costantino Pacifici, già Direttore del Centro Trasmittente di S.M. di Galeria, Roma “Progetto e gestione di un centro radiotrasmittente globale”

15.00 Luigi Cobisi, Segretario Generale Italradio, “I grandi centri radiotrasmittenti nell’area euromediterranea: opportunità di rilancio e adattamento”

15.30 – Pausa caffè

16.00 – III Sessione – Progetti di ricerca sulla radiopropagazione Moderatore Roberta Campo, EUTELSAT

16.00 Giacomo Bacci, M.B.I. S.r.l., “Il Progetto NEFOCAST”

16.15 Giuseppe Codispoti, Agenzia Spaziale Italiana, “Il Progetto QV-LIFT”

16.30 Dario Tagliaferri, Politecnico di Milano/CNR-IEIIT, “I ponti radio della rete cellulare come sensori opportunistici per la misura della precipitazione: il progetto MOPRAM”

16.45 Marco Andrenacci, M.B.I. S.r.l., “Il progetto ISM-HAB”

17.00 – Conclusioni e chiusura del Forum

Dove
Presso la villa Medicea ,  Via Palazzi 21, 56121 Coltano, Pisa   |   Coordinate:  43.6395426 N, 10.394471 E
Come arrivare
  • Da Pisa Aereoporto Entra in superstrada Fi-Pi-Li (Firenze Pisa Livorno) in direzione Livorno (2 minuti – 500mt), esci a Pisa Ovest e imbocca la SS1/via Aurelia verso Livorno/Porto (5 minuti – 5,3km). A circa 4km svolta sulla destra e prendi via del Viadotto (5 minuti – 3,9km), poi allo stop svolta a sinistra e imbocca la Strada